In questo articolo vogliamo parlare di come i colori e le emozioni che essi ci suscitano riescano a colpirci sviluppando sensazioni differenti. Queste particolari emozioni possono variare di soggetto in soggetto ma in gran parte sono legate ad una coscienza collettiva alla quale siamo inconsciamente sottoposti. Queste associazioni inoltre ci accompagnano nel corso delle nostre esperienze influenzando il nostro stesso modo di percepire e classificare i colori.

Colori ed emozioni

L’analisi del colore e delle sensazioni che ad esso ci legano ha assunto un’importanza strategica nell’ambito della grafica e del web design. E’ infatti possibile, attraverso un utilizzo mirato del colore, far emergere particolari sensazioni agli utenti finali allo scopo di favorire l’acquisto di un determinato prodotto piuttosto che agevolare la navigazione su di una piattaforma web.

Partiamo con il Blu/Azzurro: questo colore suscita ai più affidabilità e sicurezza oltre che indurre alla calma e alla tranquillità. Non tutte le tonalità di blu però trasmettono questo sentimento di pace e serenità; il blu elettrico per esempio viene catalogato come estremamente dinamico e attivo, abbandonando totalmente le caratteristiche tipiche del blu più soffuso.

Il Viola è invece un colore dalle emozioni contrastanti: si tratta di un colore che scaturisce da un lato regalità, eleganza e contemplazione mentre dall’altro lato ispira una sensazione di mistero e solitudine, fino ad evocare le tenebre, l’ignoto e in estremo la morte.
Anche il rosa riesce a generare emozioni molto varie. Un Rosa acceso ed intenso suscita energia, eccitazione e sensualità. Un Rosa delicato e meno saturo comunica invece maternità, affetto e romanticismo.

Arriviamo a parlare del Rosso, colore che per sua natura ispira eccitazione e passione. Il rosso però può anche essere ricondotto al sangue ed al fuoco generando così in noi una forte attenzione ed un segnale inequivocabile di allerta e pericolo.

L’utilizzo dell’Arancio perde le caratteristiche salienti del rosso; questo colore è infatti associato alla vitalità, all’allegria e alla giovinezza. Attraverso il suo carattere disinvolto ed energico evoca aspetti legato all’esotico e all’infanzia.
Il Giallo è il colore che più di tutti evoca luminosità (fate fatica a vederlo vero?!) e calore essendo direttamente associato allo splendore del Sole. Genera sensazioni di allegria, energia e dinamicità.

Il Verde è un colore direttamente legato alla natura e alla vita, per questo motivo alla sua visione proviamo sensazioni di calma, relax e speranza. Nelle sue derivazioni più fluo può invece sviluppare sensazioni di allegria legate a gioventù e vitalità.

Per ultimi trattiamo quei colori che sono definiti come neutri, ovvero il nero e il bianco. Il Nero è un colore che oltre a sviluppare sensazioni di solidità, forza e potere viene anche associato all’eleganza ma anche al mistero, alla notte e alla morte. Il Bianco invece è recepito dal nostro apparato visivo come estremamente luminoso ed è dunque associato all’innocenza, alla purezza e alla semplicità. Anche il bianco come il nero evoca eleganza e ricercatezza e per questo motivo è utilizzato come simbolo di assoluto luminosità e minimalismo.