Allestimento musei: gli strumenti sottovalutati

Allestimento musei
Quando si pensa all’allestimento dei musei, si pensa al modo in cui vengono esposte le opere d’arte al suo interno, alla disposizione degli spazi per valorizzarne l’interesse, alle luci, al design degli elementi che le circondano, che sia funzionali o accessori.
Noi, però, parlando di allestimento musei, parliamo anche e soprattutto della loro promozione: dell’allestimento dei loro strumenti pubblicitari, indispensabili per far conoscere la loro attività e le loro collezioni e attirare i visitatori dal territorio circostante.

Allestimento musei: come far conoscere le opere e le iniziative

I musei, lo sappiamo, non sono solo contenitori di opere d’arte, ma hanno un’attività costante di ricerca, di rinnovamento, di iniziative culturali interessantissime.
Esistono le esposizione temporanee, per esempio, che affiancate a quelle permanenti, rendono la proposta del museo sempre fresca e stimolante.
Esistono le presentazioni degli artisti, gli eventi culturali e privati.
Insomma: il museo è tutt’altro che una realtà ferma e immota e per questo motivo, la sua promozione e l’allestimento dei musei dal punto di vista pubblicitario e comunicativo è un elemento essenziale che non va mai sottovalutato.
Saper scegliere il giusto mix di strumenti promozionali, prediligendo sempre la stampa di qualità, può dare un’immagine sul territorio davvero accattivante anche delle realtà museali più sconosciute e a volte troppo sottovalutate.

Striscioni per musei

Uno degli strumenti più utilizzati e richiesti per l’allestimento di musei, restano gli intramontabili striscioni.
In base alle esigenze potreste voler scegliere striscioni in TNT, in PVC o in Rete Mesh Microforata.
Vediamo le differenze.

Striscioni per musei in TNT

Il TNT è un materiale leggero e resistente, ideale per la realizzazione di striscioni di breve e media durata per musei. Questo tipo di striscione è facile da stampare e personalizzare e garantisce un’ottima qualità dell’immagine.
Il TNT è un’ottima scelta per lo striscione per musei se si desidera un prodotto che abbia una durata media e numerosi vantaggi.
È un materiale economico, presenta una resa cromatica eccellente e ha un peso leggero di soli 110 g/m², il che lo rende facile da trasportare e applicare.
Un elemento importante da considerare per lo striscione in TNT sono gli occhielli, che di solito sono realizzati in metallo. Tuttavia, c’è un’alternativa ecologica: l’occhiello invisibile, completamente integrato nello striscione e aperto solo quando necessario.
L’occhiello invisibile non è fatto di metallo e quindi non richiede la separazione delle parti dello striscione, evitando gli errori di smaltimento e ottimizzando la raccolta differenziata.
Il TNT è particolarmente indicato per allestimenti in luoghi chiusi, proprio come i musei. Scegliere questo materiale significa avere una soluzione ideale a portata di mano.

Striscioni per musei in PVC

Gli striscioni in PVC rappresentano una delle scelte più comuni per allestire mostre ed eventi nei musei. La loro resistenza e impermeabilità li rendono adatti ad essere utilizzati sia all’interno che all’esterno delle strutture museali.
Solitamente, lo spessore consigliato è di 550 g/m² e il formato più utilizzato è 3 m x 1 m, 4 m x 1 m e 5 m x 1 m. Questi striscioni possono resistere alle intemperie per alcuni mesi. La loro presenza non è limitata soltanto agli eventi sportivi o musicali, ma possono essere utilizzati anche in contesti museali, come sfondi allestimento mostre o segnaletica pubblicitaria.

Striscioni per musei in Rete Mesh Microforata

La Rete Microforata è una scelta ideale quando si ha bisogno di uno strumento pubblicitario resistente alle intemperie. È particolarmente indicata in caso di forte vento, grazie ai microfori che consentono il passaggio dell’aria, evitando l’effetto “vela”. La qualità dell’immagine può risultare leggermente meno definita rispetto ad altri materiali, ma non intacca l’effetto visivo della comunicazione.

Tra gli utilizzi più interessanti per la Rete Microforata, si segnalano la stampa di teloni per ponteggi o per le facciate di musei e palazzi. In caso di utilizzo per coperture di ponteggi, la rete offre anche l’ombra e il passaggio dell’aria a rinfrescare l’ambiente, riducendo l’effetto serra. In questo modo, anche gli uomini al lavoro dietro la copertura possono usufruire di un ambiente confortevole e sicuro.

Lo striscione pubblicitario in Rete Microforata può essere quindi utilizzato anche per la promozione dei musei in modo efficace. Ad esempio, può essere utilizzato per creare delle coperture per le facciate dei palazzi che ospitano i musei, oppure per creare teloni per ponteggi o per altre installazioni temporanee legate alle attività del museo.

Segnapercorso per la gestione delle code: dettagli da personalizzare!

Troppo spesso si ignora il fatto che alcuni strumenti dalle funzionalità in apparenza puramente strumentali, possono diventare dei veri e e propri alleati della comunicazione.
Basta una parola magica: personalizzazione!
Per l’allestimento dei musei, per esempio, molto spesso, è necessario utilizzare dei nastri segnapercorso per gestire le code in entrata, specie all’apertura di nuovi eventi, oppure durante i periodi di alto flusso turistico e in generale per tutti quei musei che hanno grande affluenza.

Avete mai pensato che anche solo uno strumento così funzionale, può essere completamente personalizzato con la stampa digitale, in modo da renderlo unico e trasformarlo in un portavoce del museo, delle sue opere, della sua storia?
I segnapercorso sono realizzati in TNT, sono leggeri e versatili e hanno diverse lunghezze e altezze in base alle vostre esigenze. Sul nostro shop potrete personalizzare il vostro segnapercorso nella sua interezza!

Cartelli e pannelli per musei

Per la stampa di fotografie e opere artistiche in genere, esistono prodotti specifici, come i pannelli in Laminil stampati anche lungo lo spessore, molto apprezzati per l’arredamento di case o negozi. Questi pannelli sono disponibili in diverse dimensioni, facili da stampare e da trasportare. L’attenzione ai dettagli è importante per chi desidera un effetto artistico e un impatto visivo di alta qualità. Anche se questo tipo di pannello è molto utilizzato nell’arredamento e nel design, si presta particolarmente bene all’allestimento di mostre ed esposizioni artistiche.

Se l’allestimento del museo prosegue fino all’esterno, con pannelli artistici, preservare le stampe dagli agenti atmosferici è fondamentale. Per questo, una soluzione ottimale è la stampa su pannelli in Forex®, un materiale plastico resistente e leggero. Disponibile in diverse opzioni di spessore, il Forex® è stabile anche nel grande formato e può essere sagomato, traforato, tagliato o fustellato per adattarsi alle esigenze dell’allestimento. In caso di esposizione all’esterno, il Forex® è un vero alleato, grazie alla sua resistenza agli agenti atmosferici e ai raggi UV. Per scegliere il pannello giusto, potete fare riferimento alla nostra guida alla scelta. Per musei e mostre fotografiche, il consiglio è di optare per il Forex® da 3 mm, ma se avete stampe molto grandi o una mostra che dura a lungo, potreste valutare anche opzioni di spessore superiore come il Forex® da 5 mm o 10 mm.

Espositori per musei

Infine un argomento che può spalancare un universo di scelte: gli espositori per musei.
Per espositori, possiamo intendere moltissimi prodotti, anche molto diversi tra loro, che assolvono a funzioni adi allestimento del museo di vario genere.

Gli espositori da banco per musei, sono strumenti pratici e indispensabili per attirare l’attenzione dei clienti durante le attese, porgere loro materiale informativo, promuovere particolari iniziative o sottolineare messaggi portanti dell’attività del museo stesso.
Sono strumenti leggeri, semplici da personalizzare e intercambiare stagionalmente e aiutano la comunicazione strategica della struttura.

Gli espositori da terra per musei, invece, possono avere moltissime funzioni.
Oltre a quella puramente promozionale, ci sono display e totem informativi, espositori porta prodotti e porta documenti, urne per raccogliere consigli e cartoline: molto utili, questi ultimi, per far partecipare attivamente il cliente alla vita del museo.

Per terminare possiamo citare anche i ministand portatili, come i bellissimi PopUp del nostro shop, possono creare veri e propri spazi dedicati interamente a un’opera, o a un messaggio che vorrete sottolineare. la loro imponenza non potrà certo passare inosservata e allo stesso tempo la loro presenza scenica è di per sé un allestimento molto efficace.

In conclusione, l’allestimento di un museo può avvalersi di un mix di strumenti molto variegati tra loro e ognuno avrà una sua funzione portante.
IN questo articolo, vi abbiamo presentato tre grandi famiglie di strumenti che spesso vengono sottovalutati quando si pensa all’allestimento di musei.

Il nostro shop è a vostra disposizione, così come la nostra Assistenza Clienti. Troverete qualsiasi prodotto vogliate, su Tic Tac: dalle insegne ai pannelli decorativi, dagli espositori agli striscioni. Vi aspettiamo!

Striscione TNT con occhielli invisibili

Stampa su banner TNT 110 gr. con occhielli invisibili sopra e sotto (ogni 35 cm) a…

 

da € 99.20 /pz


Bandelle Segnapercorso in TNT

Nastro segnapercorso personalizzabile in TNT, resistente e adatto a ogni evento sportivo…

 

da € 105.00 /250m


Totem Tris – 48x42xh185 cm

Totem modulare in polionda 3,5 mm composto di tre blocchi a base…

 

da € 466.80 /pz